Home»Notizie»Birra patrimonio dell’UNESCO

Birra patrimonio dell’UNESCO

3
Shares
Pinterest Google+

belgium_unesco

Che la birra fosse molto più di una semplice bevanda era cosa nota: ma da adesso questa realtà è ufficializzata anche da un riconoscimento che di certo darà una forte spinta a tutta l’industria del settore in Belgio. Difatti l’UNESCO ha deciso di annoverare le birre belghe tra i beni dichiarati patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

Questa decisione è stata presa dopo aver analizzato molti aspetti della produzione di questa bevanda in Belgio, a partire dalla lunghissima tradizione storica che esiste nel Paese. Furono i monaci i primi a produrre birra già in epoca medievale, e le loro tecniche sono state immortalate persino in opere d’arte, tra le quali i dipinti di Pieter Brugel il Vecchio.

Bere un bicchiere di birra, dice l’UNESCO, è molto di più che consumare una bevanda alcolica. In Belgio la birra fa parte del tessuto sociale, equivale a condividere un momento di convivialità. Inoltre essa viene usata anche in cucina, ad esempio esistono formaggi nella cui produzione si usa la birra.

Definire la birra con un termine univoco, continua l’UNESCO spiegando le motivazioni che l’hanno spinta a conferire questo riconoscimento, è riduttivo. In Belgio viene prodotta una grande varietà di birre. Esistono tanti birrifici artigianali che si impegnano anche per mettere a punto nuove pratiche di produzione sostenibile, che comporti un consumo di acqua inferiore rispetto al passato.

In molte città si promuovono campagne per propugnare un consumo consapevole della birra, e questa bevanda sta assumendo anche un importante aspetto culturale con la creazione di università e corsi di studio volti a tramandare le tecniche antiche e le metodologie di degustazione.

Sven Gatz , che oggi è Ministro della Cultura ma in passato è stato il presidente dell’associaizone dei Mastri Birrai del Belgio, ha salutato la decisione ell’UNESCO con entusiasmo. Ha detto che per il Belgio equivale ad aver vinto la Coppa del Mondo. Secondo Gratz non c’è nessun altro Paese al mondo dove esista una così grande varietà di birre di qualità così elevata.

FONTI E LINK:
http://www.unesco.org/culture/ich/en/RL/beer-culture-in-belgium-01062

 

Previous post

Idee regalo

Next post

This is the most recent story.